Per contatti chiami il:   +39.0736/85.63.27

Il Museo della Sibilla

Il Museo della Sibilla a Montemonaco sui Monti Sibillini

Il Museo della Sibilla si trova presso Villa Curi nel pieno centro storico di Montemonaco e si presenta diviso in sezioni contraddistinte che ripercorrono la storia attraverso testimonianze artistiche, culturali e storiche del luogo come libri e pergamene raccontando “momenti di vita”.

Al suo interno è custodita la “Grande Pietra”, frutto del ritrovamento nei pressi del Lago di Pilato, chiamato in antichità anche il Lago della Sibilla. Sulla stessa sono incise lettere come delle cicatrici e tutt’oggi non si sa ancora a cosa poteva servire questa pietra; si ipotizza che potesse essere un altare sacrificale o una stele su cui incidere demoniache invocazioni (ma studi sono ancora in atto).

Già, perche il lago, in epoche remote era frequentato da negromanti, maghi e stregoni e per questo motivo veniva considerato un luogo dove si svolgevano riti esoterici per evocare il Diavolo. Oggi, che l’accesso alla Grotta della Sibilla è inaccessibile, il Museo vi darà la possibilità di ripercorrere il fascino di questo leggendario luogo meta di cavalieri che sopraggiunsero per 1000 anni da ogni parte d’Europa per svelare il mistero che ricopre questo fantastico luogo.

Condividi!